STRATEGIA SEO – UN VERO INVESTIMENTO PER MIGLIORARE IL TUO POSIZIONAMENTO SUI MOTORI DI RICERCA

Premessa: credo sia di fondamentale importanza comprendere che le attività SEO, nel webmarketing, sono di gran lunga le più difficili da effettuare, quelle che portano un risultato con molta fatica e a medio termine, probabilmente tra le attività più costose ma anche quelle che, d’altra parte, portano un’azienda a verticalizzare su mercati nuovi ed esenti da competizione. La consulenza SEO  crea i presupposti per aumenti di fatturato importanti e, spesso se ben gestita, su mercati in cui i competitor non hanno ancora attecchito .

Credi di sapere abbastanza sulla Strategia SEO? Prima di rispondere, lascia che ti dia due o tre informazioni sui cambiamenti che stanno avvenendo anche in questo settore e sulle difficoltà di pianificare una strategia di successo. E’ vero che si sente parlare di SEO da molto tempo, quasi tutti ormai hanno capito cosa siano le keyword – parole chiave – (oramai inutili e sostituite dai più rilevanti “termini di ricerca”), è risaputa anche l’importanza di buoni contenuti e sempre più spesso sentiamo nominare lo Storytelling, ma forse non è ancora chiaro a tutti che si parla di un mondo in continua evoluzione che implica delle costanti modifiche nella strategia stessa.
Se sei ben informato, avrai sentito citare l’algoritmo di Google chiamato Penguin e saprai anche che è al suo 4° update, ma sai cosa comporta questa ulteriore modifica? La cosa fondamentale da capire è che questo algoritmo è stato, per la prima volta, agganciato all’algoritmo principale, ossia quello che si occupa di restituire all’utente i risultati di una ricerca. Cosa cambia in sostanza e perché è così importante questo dato? E’ importante perché se il tuo sito fin’ora è stato indicizzato anche grazie a dei link in entrata di pessima qualità, non dovrai aspettare la prossima versione di Penguin per essere penalizzato, ma questo avverrà in tempo reale. Di conseguenza ogni sito, compreso quello dei tuoi competitor, dovrà basarsi soprattutto sulla qualità dei contenuti, delle cartelle di contenuti, delle pagine e dell’ottimizzazione, perché alla qualità dei link ci penserà unicamente e severamente Google. Tieni presente che dei siti che negli ultimi anni apparivano nei primi 30 posti nella ricerca organica di Google, l’89% oggi non ha nessun posizionamento.

Guarda il video dove Jim Boykin di Internet Marketing Ninjas, dove commenta l’update dell’algoritmo di Google.

Altra novità è il Mobile-First Indexing, ossia l’indice di Google, annunciato appena il 4 novembre, che utilizzerà solo la versione mobile del tuo sito per determinare i fattori di ranking, anche per ricerche da Pc. Questo significa che il tuo sito non solo deve essere ottimizzato, ma che deve essere ottimizzata la sua versione per smartphone. Se il tuo sito è responsivo, non ti devi preoccupare, ma se non lo è, ti devi mettere immediatamente al lavoro.
Ti do un altro motivo per cui riflettere sulle difficoltà di una valida strategia SEO: esistono plugin in grado di aiutarti ad ottimizzare e indicizzare i tuoi contenuti, in particolare oggi pongo alla tua attenzione Yoast SEO per WordPress. Se sai usare WordPress e conosci questo plugin, sei sulla buona strada, ma ci sono tanti strumenti e tanti modi di utilizzarlo, che è davvero complicato restare aggiornati e trovare il tempo per mettere tutto in pratica nel migliore dei modi. Esistono infatti plugin per il Local SEO, News SEO, Video SEO, rispettivamente, per siti che competono in Google Maps, per siti inseriti, o che vorrebbero esserlo, in Google News e per siti che vogliono ottimizzare i propri Video.
Non dimenticare, inoltre, che anche i dati che sembrano scontati come trovare le giuste parole chiave o creare dei contenuti di valore, nascondono insidie e richiedono ore di lavoro dedicate.
Non sottovalutare, quindi, la difficoltà e l’importanza di una strategia SEO vincente che riesca a farti comparire nelle primissime posizioni dei motori di ricerca, che richiede necessariamente l’aiuto di un professionista, è un vero e proprio investimento!

Se vuoi saperne di più sul plugin Yoast SEO, leggi l’articolo che ho selezionato per te.

Desideri rimanere informato sui miei consigli di Hotel Marketing per  titolari e direttori d’Hotel e strutture ricettive? Allora compila il modulo che trovi qui sotto.

 

I campi contrassegnati con un * sono obbligatori

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi